ULTIM'ORA

Mercati europei in rosso su timori per debito greco

Mercati europei in rosso su timori per debito greco
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Inizio di settimana in profondo rosso per i mercati europei, che scontano i rinnovati timori di un default della Grecia.

L’euro ha toccato i minimi degli ultimi dieci anni nei confronti dello yen e ha perso terreno sulla valuta americana a 1,360 dollari.

Tra le piazze del Vecchio continente, maglia nera per Parigi, appesantita dai bancari. Gli istituti di credito francesi sono infatti tra i più esposti sul debito sovrano di Atene.

“Dobbiamo renderci conto – sostiene Nathalie Peleras di Richelieu Finance – che la prospettiva di un default della Grecia su una parte importante del suo debito sovrano è reale. Finora abbiamo preferito fare finta di niente, ma adesso è lecito domandarsi se tutti i soldi che abbiamo speso sono serviti a qualche cosa e quanti altri dovremo spenderne, e soprattutto a quanto ammonterà, alla fine, il conto per le banche europee”.

Le vendite si concentrano su Bnp Paribas, che perde oltre il 13% e su Société Générale, dopo le indiscrezioni su un imminente downgrade da parte dell’agenzia Moody’s.

Un contesto di cui risentono anche le banche italiane. Intanto lo spread tra i BTp decennali italiani e il Bund tedesco è salito a 377 punti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.