ULTIM'ORA

L'Iran attacca i separatisti kurdi, 30 miliziani uccisi

L'Iran attacca i separatisti kurdi, 30 miliziani uccisi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Una operazione delle forze di sicurezza iraniane nella regione di confine con l’Iraq ha portato all’uccisione di 30 combattenti kurdi e al sequestro di armi e munizioni.
 
Le vittime sono tutte appartenenti al Partito per la vita libera nel Kurdistan, che a partire da oggi ha proclamato un cessate il fuoco unilaterale. Teheran tuttavia, liquida la mossa come “priva di senso”, e chiede in via preliminare il ritiro dei kurdi dalla zona frontaliera tra Iran e Iraq, dove si trovano le loro basi.
 
Combattenti kurdi nel mirino anche delle forze turche, che hanno condotto una operazione nel nord Iraq contro gruppi del Pkk. A Yuksekova, in Turchia, due militanti kurdi sono stati uccisi mentre preparavano un attentato; il giorno prima a Tunceli un poliziotto e sua moglie erano stati presi a colpi di arma da fuoco. Sono più di 150 i ribelli kurdi uccisi in Turchia nelle due ultime settimane.
 

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.