ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giappone, si aggrava il bilancio del tifone Talas

Giappone, si aggrava il bilancio del tifone Talas
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Giappone fa i conti con il duro bilancio imposto dal tifone Talas: 37 le vittime nella parte centro-occidentale del paese. Polizia, vigili del fuoco ed esercito hanno ripreso le ricerche dei dispersi che sarebbero una cinquantina.

Tra le prefetture più colpite, quelle di Nara e Wakayama, dove 1.300 persone sono ospitate nei centri di evacuazione, mentre altre 7mila famiglie saranno costrette a lasciare le loro abitazioni rese ormai inagibili.

Fiumi esondati, frane, strade e ponti danneggiati stanno ostacolando il lavoro dei soccorritori. Intere zone sono ancora isolate e prive di corrente elettrica. Interrotte anche le linee telefoniche. Uno scneario che ricorda quello dello tsunami dell’11 marzo scorso, tra detriti, case spazzate e infrastrutture distrutte. L’entità dei danni provocati da Talas è la peggiore dal 2004, quando un altro tifone provocò la morte di 98 persone.