ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Norvegia, l'ombra di Utoeya pesa su elezioni locali

Norvegia, l'ombra di Utoeya pesa su elezioni locali
Dimensioni di testo Aa Aa

Niente scambi di accuse, niente colpi bassi. I partiti politici norvegesi hanno aperto la campagna per le elezioni locali di settembre mostrandosi uniti, in solidarietà con le vittime della strage del 22 luglio.

A Oslo e in altre città della Norvegia, i candidati si sono presentati fianco a fianco di fronte agli elettori, per sconfessare violenza ed estremismo, anche nei toni del dibattito politico.

Il premier Stoltemberg ha reso noto che non parteciperà alla campagna fino a quando non saranno stati celebrati i funerali di tutte le 77 vittime di Anders Breivik e della sua crociata contro il multiculturalismo. I sondaggi indicano che, in reazione al massacro di Utoeya, la partecipazione al prossimo scrutinio potrebbe superare l’80 per cento.