ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Traffico di bambini, sgominata organizzazione in Cina

Traffico di bambini, sgominata organizzazione in Cina
Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia cinese ha scoperto e smantellato un’enorme organizzazione criminale dedita al traffico di bambini.

89 neonati di età non superiore ai 4 mesi sono stati salvati e 369 persone – per lo più di origine vietnamita – arrestate nell’ambito di due diverse operazioni.

I trafficanti rapivano bambini in Vietnam e li vendevano nelle regioni cinesi del Guangdong e Guanxi.

“Il modo in cui l’organizzazione conduceva le operazioni era molto professionale – spiega Liu Ancheng, vice direttore del servizio investigativo della polizia – Per esempio, quando trasportavano un bambino, lo facevano di nascosto attraverso il fiume Beilun. E per comunicare, invece di usare il telefono, utilizzavano una piccola torcia per segnalare ai loro complici dall’altro lato del confine che stavano consegnando un bambino. A volte i sospetti vietnamiti completavano l’operazione senza nemmeno entrare in territorio cinese”.

Una seconda operazione ha svelato che l’organizzazione criminale comprava donne e bambini nelle aree remote del Paese dove è imposto per legge di avere al massimo un figlio. Si stima che negli ultimi due anni circa 40mila persone siano state vittime del traffico di essere umani.