ULTIM'ORA

Siria: esercito entra a Baniyas, uccise tre donne

Siria: esercito entra a Baniyas, uccise tre donne
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora sangue in Siria dopo il “venerdì della sfida”. Tre donne che manifestavano nella strade di Baniyas sono state uccise dai militari.
 
La repressione del regime aveva scritto, venerdì, un’altra pagina sanguinosa: 26 i morti accertati, la maggior parte dei quali a Homs e Hama.
 
A Baniyas i carri armati si sarebbero diretti verso i quartieri meridionali della città, considerati il bastione dei manifestanti: alcuni abitanti avrebbero organizzato delle catene umane per impedire ai blindati di muoversi. Altre unità corazzate avrebbero circondato il vicino villaggio di Bayda.
 
Gli oppositori al regime del presidente siriano Bashar al Assad hanno chiesto l’organizzazione di elezioni politiche libere.
 
Mentre, sul fronte diplomatico gli Stati Uniti potrebbero adottare “nuove misure” nei confronti della Siria se Damasco non metterà fine alla repressione. I 27 paesi membri dell’Unione Europea hanno raggiunto un accordo per imporre sanzioni contro 14 esponenti del regime siriano, ma non contro il presidente Assad. Le sanzioni prevedono il congelamento dei beni e il divieto di visto.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.