ULTIM'ORA

Vittime tra i manifestanti a Sanaa, no a piano Paesi del Golfo

Vittime tra i manifestanti a Sanaa, no a piano Paesi del Golfo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno nove morti e un centinaio di feriti tra i manifestanti a Sanaa, la capitale yemenita. Le forze di sicurezza e i militari hanno aperto il fuoco per disperdere la folla che protestava contro il piano di mediazione proposto dai Paesi del Golfo per l’uscita di scena di Ali Abdullah Saleh.

Secondo testimoni alcuni sostenitori del regime, armati di pietre e bastoni hanno partecipato alla repressione. Scontri tra soldati e manifestanti anche nel sud, a Aden e a Abyan, tre militari e un civile sono rimasti uccisi.

La piazza rifiuta il piano dei paesi del Golfo perché concede a Saleh un mese dalla firma dell’accordo per lasciare il potere e accorda l’immunità a lui, alla sua famiglia e ai suoi consiglieri.

Il piano ha il sì dei partiti d’opposizione che dovrebbero siglarlo domenica assieme a rappresentanti del governo yemenita, a Riad in Arabia Saudita. Prevede che Saleh nomini primo ministro un membro dell’opposizione che guiderebbe un governo di transizione fino alle elezioni presidenziali.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.