ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Siria: fine leggi emergenza ma repressione continua

Siria: fine leggi emergenza ma repressione continua
Dimensioni di testo Aa Aa

L’avanzamento ondivago del regime di Damasco porta in successione ad abolire le leggi d’emergenza, in vigore in Siria da 50 anni, e l’arresto del dissidente Mahmud Issa.

Issa è stato fermato dai servizi di Damasco nella sua città, Homs. E’ lì che da giorni infuria la protesta. E’ lì che dal fine settimana almeno 20 persone sono state uccise. Le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco sulla folla ancora ieri.

E’ l’ambigua strategia del Presidente Bashar Al Assad. I manifestanti, che Assad ha definito insurrezione armata, chiedono esplicitamente che il Capo dello Stato lasci e che lasci il potere il partito Baath che guida il Paese da mezzo secolo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.