ULTIM'ORA

Incremento al budget Ue. Scetticismo sulla proposta di Bruxelles

Incremento al budget Ue. Scetticismo sulla proposta di Bruxelles
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Fondi per energie verdi, ricerca, infrastrutture e rilancio dell’economia per 6,2 miliardi euro in più rispetto allo scorso anno. In tempi di crisi, l’incremento del 4,9% al budget 2012 dell’Unione proposto dalla Commissione Europea viene accolto da una prima levata di scudi.

Calcolatrice alla mano, a rispondere da Bruxelles è il commissario per la programmazione finanziaria e il bilancio Janusz Lewandowski, che parla di budget in crescita per 23 paesi su 27. “Le eccezioni a livello nazionale – dice – sono appena quattro. Nonostante il clima di austerity, dobbiamo continuare a crescere, a risparmiare quanto possibile e a dimostrare soprattutto un grande rigore nell’amministrazione”.

Opposizione annunciata ai piani di Bruxelles è quella di Germania, Regno Unito, Paesi Bassi, Francia e Finlandia: cinque paesi che à dicembre avevano già invocato il congelamento di un budget europeo, a cui da sole constribuiscono per il 51% percento.

A fare la parte del leone nella redistribuzione delle risorse prevista dalla Commissione è la politica agricola comunitaria. Una quota oggi pari al 40%, che nella pianificazione budgettaria del prossimo settennato, potrebbe crescere ulteriormente.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

(2) Fondi per energie verdi, ricerca, infrastrutture e rilancio dell’economia per 6,2 miliardi euro in più rispetto allo scorso anno. In tempi di crisi, l’incremento del 4,9% al budget 2012 dell’Unione proposto dalla Commissione Europea viene accolto da una prima levata di scudi. (19/20)

(sot22) Calcolatrice alla mano, a rispondere da Bruxelles è il commissario per la programmazione finanziaria e il bilancio Janusz Lewandowski, che parla di budget in crescita per 23 paesi su 27. “Le eccezioni a livello nazionale – dice – sono appena quattro. Nonostante il clima di austerity, dobbiamo continuare a crescere, a risparmiare quanto possibile e a dimostrare soprattutto un grande rigore nell’amministrazione”. (24/28)

(50) Opposizione annunciata ai piani di Bruxelles è quella di Germania, Regno Unito, Paesi Bassi, Francia e Finlandia: cinque paesi che à dicembre avevano già invocato il congelamento di un budget europeo, a cui da sole constribuiscono per il 51% percento. (15/15)

(05) A fare la parte del leone nella redistribuzione delle risorse prevista dalla Commissione è la politica agricola comunitaria. Una quota oggi pari al 40%, che nella pianificazione budgettaria del prossimo settennato, potrebbe crescere ulteriormente. (15)

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.