ULTIM'ORA

Siria: morti in manifestazioni. Il governo: a sparare cecchini non identificati

Siria: morti in manifestazioni. Il governo: a sparare cecchini non identificati
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Su internet circolano video che accusano gli uomini della sicurezza siriani di aprire il fuoco sui manifestanti, testimoni parlano di una decina di morti. L’agenzia stampa ufficiale di Damasco Sana smentisce che siano le forze dell’ordine a sparare sulla folla e denuncia la presenza di gruppi di cecchini non identificati appostati sui tetti per colpire i dimostranti.

Cortei si sono svolti a Homs, Banyas, Douma, Daraa, Latakia. Anche nella capitale Damasco ci sono state manifestazioni contro il presidente Bashar el Assad.

Il movimento di protesta siriano ha bollato come insufficiente il discorso sulle riforme pronunciato dal presidente questa settimana. L’esecutivo parla di complotto ordito dall’esterno per destabilizzare la Siria.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.