ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bocciato il maxi accordo BP-Rosneft

Bocciato il maxi accordo BP-Rosneft
Dimensioni di testo Aa Aa

British Petroleum e Rosneft non potranno sfruttare il nuovo Eldorado energetico nascosto sotto i ghiacci dell’Artico.

Il tribunale internazione di Stoccolma ha bocciato la Santa Alleanza tra i due colossi petroliferi che puntavano a sfruttare insieme l’immesa regione di 125 mila chilometri quadrati nel cuore dell’Artico russo nelle cui profondità sarebbero nascosti 5 miliardi di tonnellate di petrolio e 3 mila miliardi di metri cubi di gas.

A tirare un sospiro di sollievo non sono solo gli ambientalisti ma anche i membri del consorzio Alfa Acces Renova che rappresenta gli azionisti russi della joint venture russo britannica TNK-BP. Alfa Acces Renova rivendica l’esclusiva di tutti i progetti energetici in Russia e Ucraina.

Ora bisognerà vedere se i due colossi che avevano siglato l’accordo del secolo sul mercato energetico presenteranno ricorso. Ma il termine ultimo è alle porte: 14 aprile

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.