ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Egitto, protesta non stop e negoziati in corso

Egitto, protesta non stop e negoziati in corso
Dimensioni di testo Aa Aa

Piazza Tahrir resta in mano ai manifestanti anti-Mubarak.

Lunga 2 settimane, la protesta è sempre in ballo, tra barricate e carri armati che stanno a guardare.

La promessa popolare non cambia: manifesteremo a oltranza finché il presidente non se ne andrà.

Ieri, un fiume di gente ha commemorato i martiri della rivolta, 300 vittime secondo stime Onu.

E intanto entrano nel vivo i negoziati tra il vice presidente Omar Suleiman e l’opposizione, tra cui i Fratelli musulmani invisi all’Occidente per la loro intransigenza.

Con un occhio alla piazza, il movimento fuori legge per anni giudica insufficiente la transizione e le riforme entro marzo: vuole che Mubarak lasci subito.

Ma la Casa Bianca minimizza: sono solo una della tante fazioni.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.