ULTIM'ORA

Caso Ruby: Pd chiede dimissioni Berlusconi

Caso Ruby: Pd chiede dimissioni Berlusconi
Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione chiede a Berlusconi di fare un passo indietro e dimettersi a seguito della vicenda Ruby.

Anche il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, si dice preoccupato per il coinvolgimento del primo ministro.

Il Pd ha sollevato la questione in parlamento attraverso Dario Franceschini:

‘‘Il presidente del Consiglio abbia un sussulto di dignità, si dimetta e vada a difendersi nei tribunali delle accuse infamanti – ha detto l’ex segretario del Pd – A quel punto, il Capo dello Stato e la sua maggioranza trovino la strada per ricostruire la credibilità dell’Italia davanti al mondo e soprattutto davanti ai nostri connazionali’‘.

Domenica scorsa Berlusconi si era difeso in un video messaggio dicendo che “è assurdo anche pensare che possa aver pagato una donna in cambio di sesso. È qualcosa che non è mai accaduta nella mia vita. Lo considererei degradante per la mia dignità”

La Procura di Milano ha indagato il premier per le ipotesi di reato di concussione e di prostituzione minorile e gli ha notificato un invito a comparire per l’interrogatorio dal pm tra il 21 e il 23 gennaio.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.