ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri alla prima della Scala, Barenboim chiede fondi per la cultura

Lettura in corso:

Scontri alla prima della Scala, Barenboim chiede fondi per la cultura

Scontri alla prima della Scala, Barenboim chiede fondi per la cultura
Dimensioni di testo Aa Aa

Una prima della Scala più turbolenta del solito: abituati alle proteste dei lavoratori dello spettacolo, i VIP ospiti sono incappati nella protesta multipla di immigrati che chiedono di non essere espulsi se perdono il lavoro, precari dello spettacolo e studenti anti-Gelmini: questi ultimi venuti a contatto con le forze dell’ordine.

Prima che iniziasse l’esecuzione della Valchiria, poi salutata da 14 minuti di applausi, il direttore d’orchestra, Daniel Barenboim, si è rivolto al Presidente della Repubblica, leggendo l’articolo nove della Costituzione, che impegna lo Stato a garantire i fondi alla cultura. Appello che Napolitano ha successivamente sottoscritto andando ad incontrare Barenboim, e alcune rappresentanze sindacali, durante il secondo intervallo.

Ha destato qualche sarcasmo l’assenza del Ministro della Cultura, Sandro Bondi, che era però impegnato a Roma: proprio in giornata il Senato approvava definitivamente la Finanziaria.