ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mladic: il momento della verità?

Lettura in corso:

Mladic: il momento della verità?

Mladic: il momento della verità?
Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni 6 mesi, il Tribunale penale internazionale dell’Aja per l’ex Jugoslavia pubblica il rapporto sula Serbia e lo stato della sua cooperazione con la giustizia internazionale, in particolare sulla caccia all’ex generale Ratko Mladic.

Serge Bremmertz, lei è il procuratore generale del Tribunale penale. avete riaffermato davanti alle Nazioni Unite a New York la necessità per la Serbia di arrestare Ratko Mladic, accusato di genocidio, crimini di guerra e contro l’umanità ormai da 15 anni.

Frédéric Bouchard – euronews:
Signor Bremmertz, a che punto siamo con gli sforzi per arrestare Mladic?

Serge Brammertz – Procuratore generale del TPI:
Molto resta da fare, abbiamo rinnovato la nostra richiesta affinché siano impiegati più mezzi, più di quelli che vengono utilizzati oggi. Siamo consapevoli che non è un lavoro facile, se consideriamo il fatto che la maggioranza della popolazione è purtroppo contro l’arresto di Mladic.

euronews:
Il governo serbo ha decuplicato, fino a 10 milioni di dollari, la taglia su Mladic. Assomiglia a un alibi, quasi a dire: guardate quanto stiamo facendo! Che ne pensa?

Serge Brammertz:
Quando parlo col governo serbo, oppure col presidente, ci assicurano che sarà fatto il possibile e che c‘è la volontà politica di arrestare i due fuggitivi, Mladic e Hadzic. Per quello che ci riguarda, non giudichiamo la volontà politica, guardiamo ai fatti. Ma noi crediamo che la Serbia possa fare meglio, che c‘è il modo di fare di più per raggiungere l’obiettivo.

euronews:
Si può dire che il cerchio si stringe su Mladic, visto quelo che è successo nel 2010?

Serge Brammertz:
E’ certamente quello che noi speriamo. Abbiamo diversi interlocutori nella polizia e nei servizi d’intelligence che stanno facendo un buon lavoro. Sappiamo anche che ci sono, evidentemente, dei soggetti che cercano di rendere inefficace questo lavoro. Speriamo che coloro che vogliono arrestarli ci riescano; ma come dicevo prima, ci sono diversi soggetti contemporaneamente al lavoro: quelli che cercano la cattura e quelli che cercano d’impedirla.