ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlanda col fiato sospeso. Al via il voto sull'austerity

Lettura in corso:

Irlanda col fiato sospeso. Al via il voto sull'austerity

Irlanda col fiato sospeso. Al via il voto sull'austerity
Dimensioni di testo Aa Aa

Sul volto del ministro delle finanze Brian Lenihan, le ombre dell’ingrato compito a cui è oggi chiamato il parlamento irlandese: il primo voto della Camera bassa sulla draconiana austerity, elaborata come garanzia del piano d’aiuti da 85 miliardi, approvato da Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale.

L’obiettivo è economizzare 15 miliardi di euro e riportare il debito entro i parametri del patto di stabilità europeo per il 2015. Il prezzo da pagare, tuttavia, pesanti tagli a pensioni e stipendi del settore pubblico, che non risparmieranno i salari minimi.

L’annunciata astensione di due deputati indipendenti dovrebbe garantire il via libera, in attesa delle ulteriori sessioni di voto, già previste per giovedì e metà gennaio. Un’eventuale bocciatura rischierebbe invece di congelare l’erogazione del prestito internazionale e accelerare le dimissioni del già contestatissimo premier Brian Cowen.