ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wikileaks, le nuove rivelazioni

Lettura in corso:

Wikileaks, le nuove rivelazioni

Wikileaks, le nuove rivelazioni
Dimensioni di testo Aa Aa

250 mila file. Ci vorranno mesi per pubblicarli tutti. Wikileaks imbarazza la Casa Bianca rivelando al mondo la corrispondenza tra le ambasciate statunitensi e il Dipartimento di Stato americano. Il sito internet, fondato dall’australiano Julian Assange, ha ceduto le rivelazioni a cinque giornali internazionali che, puntuali, le hanno messe online.

Se il britannico ‘The Guardian’ mette l’accento sull’Arabia Saudita che avrebbe ripetutamente spinto gli Stati Uniti a un attacco militare contro l’Iran, il francese ‘Le Monde’ racconta invece come Israele abbia convinto Washington a usare fermezza contro Teheran.

Sarebbe giunto direttamente da Hillary Clinton l’ordine di spiare i dipendenti delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon compreso.

La bufera diplomatica si abbatte anche sull’Italia. Berlusconi viene descritto come un leader incapace e vanitoso, un uomo “fisicamente e politicamente debole” con il vizio dei party. Il premier viene anche definito il portavoce di Putin in Europa. I due sarebbero inoltre legati da contratti energetici lucrativi.