ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Namibia: il pacco bomba per Monaco era un test

Lettura in corso:

Namibia: il pacco bomba per Monaco era un test

Namibia: il pacco bomba per Monaco era un test
Dimensioni di testo Aa Aa

Falso allarme, o meglio, allarme simulato: l’ordigno scoperto in un bagaglio all’aeroporto di Windhoek, in Namibia, e diretto a Monaco di Baviera era solo un test per la sicurezza.

Non conteneva esplosivo ma solo un detonatore, pile e un orologio. E non ha mai rappresentato un pericolo per i passeggeri.

Lo affermano dopo le prime analisi gli esperti della polizia criminale e le autorità tedesche: “Il bagaglio era un pacco di prova fabbricato da una ditta statunitense”, ha dichiarato il ministro dell’interno tedesco Thomas de Maziere, “Stiamo verificando ora chi lo ha comperato e quando. Ma non possiamo dire nulla per il momento”.

La presunta bomba aveva rafforzato l’ipotesi di un piano di attentati terroristici programmati nelle prossime 2 settimane contro Berlino.

Una minaccia che aveva spinto a misure di sicurezza rafforzate: controlli a tappeto nelle città e polizia, misura inconsueta da queste parti, a presidiare strade e luoghi pubblici.