ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lisbona, misure sicurezza senza precedenti per vertice Nato

Lettura in corso:

Lisbona, misure sicurezza senza precedenti per vertice Nato

Lisbona, misure sicurezza senza precedenti per vertice Nato
Dimensioni di testo Aa Aa

Misure di sicurezza senza precedenti a Lisbona in occasione del vertice della Nato. Nella capitale portoghese sono attesi i capi di stato o di governo dei 28 paesi membri e i leader di oltre venti stati che cooperano con l’Alleanza Atlantica. A oltre settemila membri delle forze armate e dell’ordine il compito di proteggere l’area che ospiterà il summit e gli hotel dove alloggeranno le varie personalità. L’obiettivo è evitare scontri e violenze come quelli verificatisi l’anno scorso durante il vertice ospitato a Strasburgo.

“È un summit sulla sicurezza e sotto massima sicurezza quello che debutterà questo venerdì a Lisbona, in un momento in cui nella maggior parte dei paesi europei l’allerta terrorismo è elevata, le autorità portoghesi temono anche il verificarsi di scontri durante le manifestazioni pacifiste” afferma l’inviato di euronews José Miguel Sardo. “Gli organizzatori della protesta prevedono di riunire diecimila persone sabato nella capitale”.

Da martedì sono stati ripristinati i controlli alle frontiere. Il Coordinamento internazionale anti-Nato (Icc), che rappresenta centinaia di organizzazioni pacifiste e alternative, ha riferito che diverse decine di militanti non sono stati autorizzati a entrare nel Paese, dove sono previsti un controvertice e diverse manifestazioni di protesta.

“La Nato non ha davvero niente a che fare con la democrazia” commenta Reiner Braun, uno degli organizzatori del contro-summit. “Una struttura militarizzata distrugge la democrazia, la libertà di movimento e la libertà di azione”.

Una delle manifestazioni più importanti di protesta è prevista per sabato nel cuore della capitale, lungo la storica Avenida da Liberdade. Gli organizzatori affermano che dovrà essere “colorita, internazionale e pacifica”, ma la polizia teme infiltrazioni di black block e di altri gruppi antisistema violenti.