ULTIM'ORA

Myanmar, firmato ordine liberazione per San Suu Kyi

Myanmar, firmato ordine liberazione per San Suu Kyi
Dimensioni di testo Aa Aa

In Myanmar l’atteso rilascio di Aung San Suu Kyi è diventato realtà. L’ordine di liberazione è stato firmato dalle autorità militari birmane.
La donna è apparsa all’esterno della sua abitazione per salutare le migliaia di persone che attendevano di vederla libera. ‘‘Dobbiamo lavorare insieme per raggiungere i nostri obiettivi’‘, ha detto rivolgendosi alla folla. Le forze di sicurezza hanno rimosso le barricate davanti casa della leader del movimento democratico a Rangoon.
San Suu Kyi ha ricevuto la visita del suo avvocato e di un medico.
La donna, premio nobel per la pace, era agli arresti domiciliari da setti anni consecutivi.
Nel paese, la liberazione di San Suu Kyi rappresenta un’opportunità per rivitalizzare e riorganizzare l’opposizione. Nel 1990 la lega nazionale per la democrazia vinse le elezioni ma non le fu mai permesso di governare.
Fonti vicine alla leader dell’opposizione premono affinché il rilascio sia incondizionato.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.