ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'orgoglio delle brasiliane per Dilma Rousseff

Lettura in corso:

L'orgoglio delle brasiliane per Dilma Rousseff

L'orgoglio delle brasiliane per Dilma Rousseff
Dimensioni di testo Aa Aa

Festa grande in Brasile per il primo capo di stato donna del paese, Dilma Rousseff.

Bandiere e balli, abbracci e baci, cortei e clacson per le strade, come per una vittoria a calcio.

Una partita vinta al secondo turno sul tema della continuità e sui voti lasciati liberi dalla verde Marina Silva.

E promettendo pari opportunità:
“È la prima presidente donna del nostro Brasile”, dice una brasiliana, “Dobbiamo festeggiare perché è un momento storico”.

“Che faccia un buon governo come ogni donna sa fare”, ribatte un’altra elettrice.

“Ci dovranno sopportare per i prossimi 4 anni”, mandano a dire i suoi fans all’opposizione.

Per Dilma, ora la sfida è essere all’altezza del carismatico Lula e riuscire a guidare un paese che è sì l’ottava economia mondiale ma con grossi problemi da affrontare, come povertà, criminalità e droga.