ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: la protesta si gioca intorno al carburante

Lettura in corso:

Francia: la protesta si gioca intorno al carburante

Francia: la protesta si gioca intorno al carburante
Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il settore delle raffinerie a rimanere radicale nella mobilitazione. Nove dei dodici stabilimenti dell’esagono restano bloccati. Lo sciopero che è arrivato al suo diciottesimo giorno,sta provocando le prime vere ripercussioni sui rifornimenti.

Una cinquantina di stazioni di servizio hanno ricevuto a singhiozzo le consegne di carburante.

“O si rivede il testo e ci si mette intorno a un tavolo per redigere una riforma degna di questo nome che possa essere accettata da tutti – sottolinea Hakim Bellouz, della CFDT – oppure si fa un referendum: ecco quello che ci aspettiamo.Se si chiede ai francesi di appoggiare la riforma”.

Pur se più limitata prosegue anche la protesta tra i ferrovieri. Il tasso di partecipazione sarebbe del 20% contro il 40% dello scorso 12 ottobre.

La maggioranza dei francesi sembra essere ancora a favore dello sciopero ad oltranza. Un ultimo sondaggio li attesta al 54%, tra cui spiccano i funzionari pubblici.