ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile, nuove allenze per il ballottaggio

Lettura in corso:

Brasile, nuove allenze per il ballottaggio

Brasile, nuove allenze per il ballottaggio
Dimensioni di testo Aa Aa

E’ in testa, ma il 50% resta lontano. Sono sfumate per Dilma Rousseff le speranze di vittoria al primo turno delle presidenziali in Brasile. La candidata del Partito dei Lavoratori e delfino del presidente uscente Lula  ha cosi commentato il risultato:
“Affronterò il ballottaggio con forza ed energia – ha affermato la Rousseff - avrò l’opportunità di spiegare nel dettaglio il mio programma, i miei progetti per eliminare la povertà e sviluppare il paese”
 
Resta quindi in sella l’avversario diretto della “Dama di ferro”. Il candidato del centro destra José Serra, già sconfitto nel 2002 dal presidente uscente, è ora pronto a formare un’alleanza strategica per non ripetere l’esperienza. Sono già in atto le trattative con l’avversaria del primo turno, la leader ecologista Marina Silva, vera rivelazione di questa tornata elettorale.
 
Fuoriuscita dal Partito dei Lavoratori, la Silva  si profila ora come la spina del fianco della Rousseff, con la quale ebbe già modo di confrontarsi aspramente in veste di collega di partito. Oggetto del contendere i piani del governo Lula sull’Amazzonia.