ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Obiettivi Onu, il ruolo dell'Unione europea

Obiettivi Onu, il ruolo dell'Unione europea
Dimensioni di testo Aa Aa

Il ruolo dell’Unione Europea nella cooperazione allo sviluppo è al centro della seconda giornata dell’Onu sugli obiettivi del millennio.
Con 49 miliardi di euro annui, l’Unione è di gran lunga il più importante donatore del mondo, ma spesso il suo operato è sotto accusa per la scarsa efficacia degli aiuti erogati.

“La comunità internazionale si è posta degli obiettivi importanti, dieci anni fa – ha detto il cancelliere tedesco Angela Merkel -. Sfortunatamente, oggi bisogna riconoscere che non riusciremo a raggiungere questi obiettivi, che restano però ancora validi. Occorre continuare a lottare per soddisfarli”.
L’Unione ha messo sul piatto un miliardo di euro di aiuti in più; e ha ribadito il suo impegno a destinare alla cooperazione lo 0,7per cento del reddito interno lordo.

“Che si tratti della Francia, della Germania o della Commissione europea – secondo l’inviata di euronews Valérie Gauriat -, le mura dell’Onu hanno risuonato delle buone intenzioni dell’Unione europea, che si definisce campione della cooperazione allo sviluppo. Ciò non toglie che i Paesi poveri continuano a essere scettici sull’efficacia degli aiuti che si perdono nei meandri di numerosi intermediari”.