ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, nuovo divieto contro il fumo nei luoghi pubblici

Lettura in corso:

Grecia, nuovo divieto contro il fumo nei luoghi pubblici

Grecia, nuovo divieto contro il fumo nei luoghi pubblici
Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo tentativo del governo greco di bandire il tabacco dai luoghi pubblici. Da oggi sarà vietato fumare, per esempio, sul posto di lavoro e nei bar. I trasgressori rischiano una sanzione tra i 50 e i 500 euro, i gestori di pagare fino ai 10mila euro e, se recidivi, di veder chiuso il locale. Pene che saranno tuttavia applicate a partire dal prossimo mese. Ad alcuni ambienti sarà concesso del tempo per adattarsi alla legge.
 
“Sono contro qualsiasi misura dell’ultimo minuto imposta improvvisamente, semplicemente perché qualcuno ha deciso che deve essere attuata” commenta il proprietario di un bar. “Benché io possa sostenere una legge che vieta il fumo in alcuni luoghi, penso che ai proprietari di questi posti dovrebbe essere data la possibilità di scegliere se creare zone per fumatori e non fumatori” afferma una cameriera. “Non è un provvedimento imposto all’improvviso. Credo, tuttavia, che danneggerà i luoghi che sono fortemente collegati con il bere e lo svago in generale, parecchio” commenta il proprietario di un altro bar.
 
La precedente legge contro il fumo nei luoghi pubblici, risalente alla scorsa estate, non è stata largamente rispettata. Nel Paese che detiene il record europeo di tabagismo, oltre il 40 per cento della popolazione sopra i quindici anni fuma, con un consumo medio annuo di 2.954 sigarette a persona.