ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ramadan. In costruzione il più grande minareto dei territori palestinesi

Ramadan. In costruzione il più grande minareto dei territori palestinesi
Dimensioni di testo Aa Aa

Una sfida da portare a termine entro la fine del Ramadan. In un villaggio della Cisgiordania sono in corso i lavori per il più grande minareto dei territori palestinesi.

Costruito per la moschea di Abu Obaidah di Silwad, sarà alto 72 metri. Il compito di completarlo durante il mese di purificazione per i musulmani potrebbe rivelarsi difficile: gli operai lavorano al sole senz’acqua e cibo.

“Stiamo cercando di fare come i nostri antenati, così abbiamo avviato questo progetto, la costruzione del minareto, il più alto e il più bello in Palestina”, dice Yasser Hamed, muezzin della moschea.

“Nei giorni prima del Ramadan lavoravo dalle sette del mattino alle tre e mezzo del pomeriggio”, afferma Ibrahim Basim, operaio. “Nei giorni normali puoi mangiare, bere acqua e caffè, puoi anche fumare, ma durante il Ramadan non puoi farlo”.

L’altra faccia dei territori palestinesi, Gaza. Ieri la popolazione ha celebrato il primo pasto serale del Ramadan, quest’anno più abbondante.

L’allentamento dell’embargo israeliano ha fatto affluire più prodotti che in passato nei mercati locali. Il Ramadan, nono mese dell’anno musulmano, prevede digiuno e astensione dai rapporti sessuali dall’alba al tramonto.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.