ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riprende la rotta la nave libica diretta a Gaza

Lettura in corso:

Riprende la rotta la nave libica diretta a Gaza

Riprende la rotta la nave libica diretta a Gaza
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha ripreso la sua rotta la nave libica con aiuti umanitari diretta a Gaza, ma resta l’incognita del porto di attracco. Bloccata nella notte per un’avaria al motore, l’Amalthea è decisa ad arrivare alla Striscia, ma la Fondazione Gheddafi – ong che ha noleggiato il cargo, presieduta dal figlio del generale libico – ha fatto sapere che l’imbarcazione è stata circondata dalle forze israeliane.

Tre le opzioni che le autorità dello Stato ebraico avrebbero offerto: fare marcia indietro, essere scortata al porto israeliano di Ashdod, oppure attraccare in quello egiziano di Al-Arich. Il Cairo, a differenza della Libia intrattiene relazioni diplomatiche con Israele.

Ribattezzata “Speranza” dagli attivisti filo-palestinesi, la nave trasporta 2000 tonnellate di cibo e medicinali. Questo episodio potrebbe creare ulteriore tensione tra Israele e la comunità internazionale, dopo l’attacco alla Freedom Flottilla il 31 maggio, nel quale nove attivisti di origine turca sono morti. L’incidente ha scatenato un pesante scontro diplomatico tra Israele e Turchia.