ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pacco bomba al ministero dell'Interno greco, ucciso un funzionario

Pacco bomba al ministero dell'Interno greco, ucciso un funzionario
Dimensioni di testo Aa Aa

Un pacco bomba è esploso ad Atene negli uffici del ministero dell’Interno. Un funzionario di 52 anni, stretto collaboratore del ministro Crisochoidis, è morto per le ferite riportate.

Lo scoppio è avvenuto al settimo piano, in un ufficio attiguo a quello del responsabile governativo. Nonostante l’ordigno abbia fatto crollare il muro divisorio, Crisochoidis è rimasto illeso.

“Un gruppo di vigliacchi ha ucciso stasera un onorato e capace ufficiale, padre di due bambini. Ribadisco che non ci faremo minacciare né terrorizzare. Continueremo a batterci per la sicurezza dei cittadini e del paese. Questi codardi assassini sarano punti, in base alla legge e alla Costituzione”, ha commentato il ministro.

Da mesi la Grecia è segnata da un clima di forti tensioni sociali, soprattutto dopo il varo di un duro piano di austerità del governo, contrastato da sindacati e ampi settori della popolazione.

Finora, tuttavia, non è emersa alcuna connessione tra la situazione di protesta sociale in corso e l’attentato al ministero dell’Interno, che non è stato ancora rivendicato.