ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Esplosioni a raduno in Kenya: morti e feriti

Esplosioni a raduno in Kenya: morti e feriti
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono almeno 5 i morti e 80 i feriti a Nairobi, in Kenya, dopo che due esplosioni hanno seminato il panico tra la folla ad un raduno di oppositori al progetto di modifica della Costituzione.

Non è ancora chiara la natura delle deflagrazioni anche se alcuni testimoni parlano di due granate lanciate sulla folla. Altrettanto dubbia è la causa della morte delle 5 persone: direttamente legata alle esplosioni oppure dovuta alla calca scoppiata col panico.

“Non conosciamo ancora la causa dell’incidente” ha commentato a caldo il Premier Raila Odinga. “Non vogliamo dare adito ad alcun tipo di congettura. Al momento tutti gli sforzi si concentrano sulla cura delle persone ferite, alcune in modo grave”.

La manifestazione che si svolgeva nel parco Uhuru, nella capitale, era stata promossa dalle chiese protestanti evangeliche per dire no al progetto di modifica della Costituzione che sarà sottoposto a referendum il 4 agosto. Quelli di ieri sono i primi incidenti significativi in Kenya dopo i disordini post-elettorali che nel 2008 hanno causato 1.500 morti e messo in fuga oltre 300.000 persone.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.