ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Licenziata per dei buoni acquisto. La giustizia dà ragione alla cassiera

Lettura in corso:

Licenziata per dei buoni acquisto. La giustizia dà ragione alla cassiera

Licenziata per dei buoni acquisto. La giustizia dà ragione alla cassiera
Dimensioni di testo Aa Aa

Aveva preso due buoni acquisto dimenticati da un cliente. Valore: 1 euro e 30. Ecco perché questa cassiera tedesca aveva perso il posto dopo 31 anni di onorato servizio nella catena di supermercati Kaiser di Berlino.

Emmely, nome fittizio, si è rivolta alla giustizia, che le ha dato ragione: il licenziamento è abusivo. Il Tribunale federale ha imposto il reintegro della dipendente:

“Se mi vogliono ancora mi presenterò per tornare a lavorare in quel supermercato, magari proprio alla stessa cassa. Sarebbe la più bella vittoria”.

La storia di Emmely ha suscitato grande scalpore in Germania. È diventata il simbolo delle disparità crescenti nella società tedesca, in piena crisi economica.