ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan sotto chock dopo il sanguinoso attacco alle moschee

Lettura in corso:

Pakistan sotto chock dopo il sanguinoso attacco alle moschee

Pakistan sotto chock dopo il sanguinoso attacco alle moschee
Dimensioni di testo Aa Aa

Decine di cadaveri estratti dalle moschee di Lahore che ieri sono state prese d’assalto dai commandos terroristi del gruppo Therik e Taliban legati ad Al Qaida e ai taleban afghani.
Le vittime sarebbero più di 80. Le due moschee attaccate sono frequentate da una minoranza di musulmani sciiti, gli Ahmadi gia finita altre volte nel mirino dei fondamentalisti waabiti.
Oggi è il giorno del lutto. “E’ stato un atto crudele e barbarico. Nel mirino non c‘è solo la setta degli Ahamdi ma la popolazione pakistana nel suo insieme” spiega un testimone dell’attacco che le forze di sicurezza hanno domato con fatica.
Gli assalitori hanno preso d’assalto i luoghi di culto con esplosivi e armi pesanti durante la preghiera del venerdì quando le moschee erano affollate di fedeli. Hanno sparato dai minareti sulla folla riuscendo a sequestrare per una o due ore centinaia di persone terrorizzate. Solo dopo un lungo assedio sono stati messi fuori combattimento dagli agenti. Lahore è la capitale culturale del Pakistan e dall’inizio dell’anno ha già subito 9 attacchi terroristici in cui sono morte almeno 220 persone.