ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Due secoli di progresso". L'Argentina celebra l'indipendenza

"Due secoli di progresso". L'Argentina celebra l'indipendenza
Dimensioni di testo Aa Aa

Al culmine con l’intervento del presidente Cristina Fernandez de Kirchner i festeggiamenti per i 200 anni dell’indipendenza argentina. Ottimismo e unità, le parole chiave, con cui ha mirato a sgombrare il campo da polemiche e nostalgia, per gli ormai lontani fasti di inizio Novecento.

“In questi 200 anni che l’Argentina si accinge a celebrare – il suo messaggio – abbiamo fatto molti progressi e stiamo meglio di 100 anni fa. Molto meglio di 100 anni fa”.

In tribuna d’onore insieme al venezuelano Hugo Chavez un parterre di altri sei presidenti sudamericani, la festa si è poi spostata per le vie della città: centinaia gli spettacoli che hanno celebrato tappe e progressi, da quel 25 maggio 1810, che marcò il via all’emancipazione dal dominio spagnolo.

Ovunque, fuochi d’artificio e roghi simbolici che hanno illuminato Buenos Aires e richiamato in strada decine di migliaia di argentini.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.