ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Al via lo sciopero di British Airways

Al via lo sciopero di British Airways
Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sciopero British Airways crea scompiglio al traffico aereo europeo; e al premier Gordon Brown, sulla via delle ormai imminenti elezioni nel Regno Unito. Fallite le trattative, i dipendenti della compagnia aerea britannica hanno iniziato oggi una protesta di tre giorni su stipendi e tagli al personale. Grazie all’impiego di volontari, i vertici aziendali assicurano un volo per il 65 percento dei passeggeri. Ma ritardi sono inevitabili, come raccontano alcuni passeggeri.

Quello appena iniziato è il primo sciopero di British Airways in 13 anni. Altri quattro giorni sono previsti dal 27 marzo. I vertici aziendali dicono che chi sciopera perderà tutti i vantaggi, come le tariffe scontate. A Londra, qualcuno racconta di sputi ai dipendenti, e insulti. E qualche dipendente riferisce di un’atmosfera di intimidazione al lavoro.

Lo sciopero – confermato ieri sera dopo il fallimento delle trattative tra azienda e Unite, il principale sindacato britannico – rappresenta uno scacco per il premier laburista Brown, sulla via del voto previsto a maggio.