ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svezia: il massacro degli armeni fu genocidio

Lettura in corso:

Svezia: il massacro degli armeni fu genocidio

Svezia: il massacro degli armeni fu genocidio
Dimensioni di testo Aa Aa

Per la seconda volta in meno di dieci giorni la parola “genocidio” viene ufficialmente applicata al massacro degli armeni. Il parlamento svedese, contro l’avviso del governo, ha approvato una mozione che riconosce come genocidio lo sterminio da parte dell’impero ottomano durante la prima guerra mondiale.

“Se le vittime e la loro sofferenza non vengono riconosciuti il trauma è destinato a restare per generazioni”, ha commentato a caldo Hans Linde, deputato della sinistra e membro della Commissione Affari Esteri.

Ankara ha immediatamente richiamato il proprio ambasciatore. E le parole del Presidente turco Abdullah Gül si commentano da sole: “Coloro che hanno votato non sono nè storiografi nè scienziati. Sfortunatamente sono solo persone che agiscono con basse motivazioni. La mancanza di rispetto per la storia di cui danno prova mi rattrista”.

Il 5 marzo scorso la Commissione Affari Esteri del Congresso degli Stati Uniti aveva approvato una mozione analoga con la quale si chiedeva al Presidente Obama di riconoscere come genocidio l’uccisione di un milione e mezzo di armeni. La Turchia aveva definito la decisione americana una “parodia”.