ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: frontale fra treni, una ventina di morti

Lettura in corso:

Belgio: frontale fra treni, una ventina di morti

Belgio: frontale fra treni, una ventina di morti
Dimensioni di testo Aa Aa

Numerosi morti e decine di feriti in seguito a un incidente ferroviario, avvenuto in mattinata in Belgio. Due i treni carichi di pendolari che si sono scontrati frontalmente poco prima delle 8.30. Diciotto le vittime accertate dalle autorità locali, oltre 25 secondo altre fonti.

I feriti sarebbero almeno 125, una decina dei quali in gravi condizioni. L’incidente ad Halle, circa 15 chilometri a sud-ovest di Bruxelles. Forse addirittura 300 i passeggeri a bordo al momento dell’incidente, stimati dalle ferrovie belghe. “Io mi trovavo in seconda classe – racconta uno di loro – e praticamente tutte le persone che avevo davanti sono morte. Devo considerarmi davvero fortunato. Ho visto la morte da vicino. Dio mi ha salvato”.

Parzialmente coinvolto anche un treno che viaggiava su un binario vicino, ma che è riuscito a evitare il peggio: “Abbiamo urtato una delle carrozze deragliate – racconta un passeggero, che si trovava a bordo – e i cavi elettrici ci hanno sfondato il tetto”.

Nel frontale sono andati distrutti i primi vagoni dei treni. Altri si sono accasciati su un fianco. Violentissimo l’impatto di cui parlano anche gli abitanti della zona: “Stavo per andare al lavoro – racconta uno di loro -, quando all’improvviso ho sentito un fragore. Uscito in giardino ho visto che c’era stato l’incidente. In un primo momento sono rimasto scioccato, ma poi sono subito corso a dare una mano. Ho portato coperte e qualche sedia, perché la gente potesse almeno riposarsi”.
Uno dei due treni coinvolti nel frontale pare che non abbia rispettato un semaforo rosso. si tratterebbe di quello che da Lovanio procedeva verso Brain Le Comte. L’altro era invece diretto da Quievrain a Liegi.

Subito intervenuti, i soccorritori hanno prestato la prima assistenza ai feriti sul posto. Le gravi condizioni di alcuni di loro fanno purtroppo temere che il bilancio sia destinato ad aggravarsi. Pesanti anche le ripercussioni anche sul traffico ferroviario: insieme alla tratta per Bruxelles, sono stati interrotti anche i collegamenti ad alta velocità con Gran Bretagna e Francia. Eurostar informa che il servizio non riprenderà prima di martedì.