ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Negano le accuse gli americani fermati con bambini haitiani

Negano le accuse gli americani fermati con bambini haitiani
Dimensioni di testo Aa Aa

Negano le accuse i dieci cittadini statunitensi sospettati di tentato rapimento di bambini di Haiti. La vicenda dei cique uomini e delle cinque donne fermati al confine con la Repubblica Dominicana con una trentina di minori – senza alcuna documentazione che ne comprovasse un’eventuale adozione – accresce la preoccupazione per traffico di minori e adozioni illegali. Molti negli orfanotrofi haitiani non sono realmente orfani: sono bambini abbandonati da famiglie che non hanno più i mezzi per prendersi cura di loro.

E mentre cresce la polemica per lo stop degli Stati Uniti ai voli che trasportano i feriti haitiani verso strutture sanitarie statunitensi, chi può si arrangia e si cura con i propri soldi. Gli operatori umanitari però lanciano l’allarme riguardo un’imminente crisi sanitaria ad Haiti, con l’avvicinarsi della stagione delle piogge e il rischio di una rapida diffusione di malattie nelle tendopoli improvvisate dopo il sisma del 12 gennaio.