ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siberia, la diga diventa un iceberg

Lettura in corso:

Siberia, la diga diventa un iceberg

Siberia, la diga diventa un iceberg
Dimensioni di testo Aa Aa

La diga diventa un immenso iceberg. E’ l’impianto idroelettrico di Sayano Shushenskaya, in Siberia, il più grande del suo genere in Russia. Ora rischia la paralisi a causa di un accumulo di ghiaccio che in certi punti ha già superato i 20 metri di altezza.

All’origine del problema c‘è l’apertura di saracinesche, che di solito restano chiuse in inverno per alleviare la pressione sulla diga. Le gocce d’acqua sollevate gelano subito e il ghiaccio si accumula.

L’apertura delle saracinesche si è resa necessaria in seguito all’incidente dell’agosto scorso, in cui trovarono la morte 75 persone. L’esplosione di un trasformatore distrusse due turbine, e ora la centrale funziona a regime ridotto. Se la situazione non cambierà, la centrale potrebbe chiudere in meno di un mese.