ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Myanmar, "Libera a novembre Aun San Su Kyi"

Lettura in corso:

Myanmar, "Libera a novembre Aun San Su Kyi"

Myanmar, "Libera a novembre Aun San Su Kyi"
Dimensioni di testo Aa Aa

Finiranno a novembre prossimo gli arresti domiciliari per Aun San Su Kyi, leader dell’opposizione in Myanmar. Secondo quanto dichiarato dal ministro dell’Interno, la giunta militare al potere da 50 anni ha deciso di rimettere in libertà la donna, ma solo dopo lo svolgimento delle elezioni, previste in ottobre.

La consultazione, definita dal regime come una tappa della road map verso la democrazia, sarà la prima dopo quella del 1990, quando si affermò il partito di Su Kyi e i militari non riconobbero i risultati.

Secondo indiscrezioni, nel prossimo febbraio potrebbe venire liberato anche Tin Oo, 82 anni, vice di Su Kyi, e da dieci anni agli arresti.

Il ritorno in libertà dei due, in tempo utile per le elezioni, era stato chiesto dall’opposizione come iniziativa capace di “favorire la riconciliazione nazionale”