ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ancora in calo la fiducia dei consumatori tedeschi

Ancora in calo la fiducia dei consumatori tedeschi
Dimensioni di testo Aa Aa

Il pessimismo pervade i consumatori tedeschi, preoccupati da disoccupazione e debolezza della ripresa. La fiducia delle famiglie, calcolata dall’istituto GFK attraverso un campione di duemila nuclei, arretrerà a febbraio rispetto a gennaio attestandosi al 3,2.

Il quarto calo mensile consecutivo. E nel 2010 le cose andranno un pò peggio rispetto al 2009.

“L’abbiamo ripetuto spesso, i consumi saranno deboli quest’anno”, dice Rolf Bürkl, direttore delle ricerche di GFK. “I consumatori si sentiranno a corto di soldi dopo la crisi economica. Il principale motivo di preoccupazione è l’atteso aumento della disoccupazione che ha sempre un impatto negativo sui consumi”.

E’ previsto infatti un aumento del numero dei senza lavoro e una riduzione del potere d’acquisto visto che migliaia di tedeschi saranno costretti a passare al part-time in base al piano del governo che vuole evitare licenziamenti di massa.

La crescita in Germania potrebbe essere vicina allo zero nel primo trimestre dell’anno e secondo alcuni esperti non sarà alimentata dai consumi privati. L’esecutivo Merkel intanto punta a favorirli attraverso tagli alle tasse per imprese e famiglie per una cifra pari a 8,5 miliardi di euro quest’anno.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.