ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Unione europea travolta dalla crisi haitiana

Lettura in corso:

L'Unione europea travolta dalla crisi haitiana

L'Unione europea travolta dalla crisi haitiana
Dimensioni di testo Aa Aa

Il ministro degli Esteri dell’Unione europea, la signora Cathrine Ashton, dopo la sua tappa negli Stati Uniti, dovrebbe recarsi a Haiti.

Fortemente criticata per essere rimasta a Londra lo scorso week end, la Ashton paga anche l’incapacità dell’Unione di avanzare unita.

La risposta del Vecchio Continente per la crisi haitiana ha avuto un impatto poco visibile, perché i 27 si sono mossi in ordine sparso.

E intanto riprende vigore l’idea di un corpo di reazione rapida.

Antonio Missiroli dell’ European Policy Centre:

“Un precedente come Haiti, ma potrebbe essere qualsiasi altra crisi, aiuta a sviluppare questo tipo di servizio nel lungo periodo”.

Lunedì, Ashton presiede a Bruxelles una riunione dei ministri degli Esteri per coordinare la posizione europea.

La riunione parte già zoppa, il ministro degli Esteri francese Kouchner ha annunciato che sarà a Montreal alla conferenza dei Paesi donatori, al finaco di Hillary Clinton.