ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Audizione al Parlamento europeo per la bulgara Jeleva

Audizione al Parlamento europeo per la bulgara Jeleva
Dimensioni di testo Aa Aa

La bulgara Rumiana Jeleva, oggi ascoltata a Bruxelles, potrebbe essere la prima vittima dei deputati europei. La sua candidatura a commissario alla Cooperazione Internazionale ha sollevato aspre polemiche all’interno del Parlamento europeo. La contestazione, portata avanti soprattutto dai Verdi, nasce dalle accuse rivolte dalla stampa bulgara e tedesca al marito della donna, dirigente bancario in merito a presunte connivenze mafiose e presunti legami con personaggi implicati nel riciclaggio di denaro.

I membri del Parlamento europeo non possono bocciare una singola candidatura ma possono votare contro l’intera nuova Commissione qualora le loro obiezioni non venissero prese in considerazione.