ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Afghanistan, Brown parla per la prima volta di ritiro

Afghanistan, Brown parla per la prima volta di ritiro
Dimensioni di testo Aa Aa

Gordon Brown difende i progressi fatti in Afghanistan e lancia una conferenza sul Paese per il prossimo anno. Il Premier britannico ha parlato in occasione del banchetto annuale del comune di Londra. Se la situazione sul terreno continuerà a migliorare, ha detto, verrà fissato il calendario per il ritiro delle truppe britanniche. Una analisi e uno scenario giudicato troppo ottimista dai più scettici.

“Se possibile, dovremo stabilire un calendario per trasferire il controllo dei distretti agli afghani a partire dal prossimo anno. Solo quando gli afghani saranno capaci di occuparsi da soli della sicurezza dei loro cittadini sottraendo il territorio ai terroristi la nostra strategia sarà riuscita e potremo far tornare a casa le nostre truppe” ha detto. Il 2009 è stato per i militari britannici il più duro in termini di perdite. Londra mantiene a Kabul 9000 soldati, il secondo contingente dopo gli Stati Uniti. La contrarietà dell’opinione pubblica britannica verso la guerra in Afghanistan cresce. Le elezioni si avvicinano. A tutto discapito del partito laburista e del Premier.