ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In piazza a BUcarest contro i tagli ai salari

In piazza a BUcarest contro i tagli ai salari
Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di sindacalisti rumeni hanno manifestato a Bucarest contro i tagli salariali previsti nel settore pubblico. In piazza, davanti alla sede del Governo, si sono ritrovati anche esponenti del settore privato, nella più grande manifestazione da dieci anni a questa parte.

Pesanti le accuse al governo liberal-democratico di Emil Boc, che la scorsa settimana è stato messo in minoranza. I ministri social-democratici hanno abbandonato in massa l’esecutivo, a causa delle profonde divergenze su come gestire la pesante crisi e adeguarsi alle richieste del Fondo Monetario Internazionale, che ha accordato un prestito di 20 miliardi di Euro a Bucarest. Come condizione per il presito, l’FMI ha imposto il rispetto di alcuni prinicipi. La protesta è stata indetta sulla scia di un diffuso malcontento rispetto a tali misure. Lunedì centinaia di migliaia di dipendenti pubblici hanno scioperato per questo motivo.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.