ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Referendum Irlanda, Dublino festeggia la vittoria del sì

Referendum Irlanda, Dublino festeggia la vittoria del sì
Dimensioni di testo Aa Aa

Festa grande a Dublino per i risultati del referendum. In sintonia con le previsioni degli ultimi giorni, gli irlandesi hanno detto sì al trattato di Lisbona, con la schiacciante maggioranza del 67,1% contro il 32,9%. Numeri che ribaltano l’esito della precedente consultazione, avvenuta appena a giugno del 2008, quando il Trattato era stato bocciato da quasi il 54% dei votanti.

Complici forse le paure ingenerate dalla crisi economica, a spuntarla è stata questa volta il compatto fronte del sì, che ad eccezione del Sinn Fein, raccoglieva le principali formazioni parlamentari.

“Un gran giorno per l’Irlanda e per l’Europa”, il commento a caldo del premier Brian Cowen alle dimensioni con cui è riuscito a imporsi il sì. Un traguardo salutato con entusiasmo dai principali leader europei e dallo stesso presidente della Commissione Barroso, ma che dovrà ora misurarsi con le residue resistenze di Polonia e Repubblica Ceca. Senza il loro via libera, il Trattato non potrà comunque entrare in vigore.