ULTIM'ORA
This content is not available in your region

A Sumatra "migliaia di vittime" secondo le autorità

A Sumatra "migliaia di vittime" secondo le autorità
Dimensioni di testo Aa Aa

Sumatra sotto le macerie. Con un bilancio che peggiora di ora in ora, l’isola indonesiana distrutta dal terremoto di ieri è stata attraversata da una seconda, forte scossa questa mattina: 6,6 gradi sulla scala Richter. L’epicentro sempre nella zona Sud-occidentale dell’isola, a 150 chilometri dalla città portuale di Bengkulu.

Le autorità indonesiane faticano a quantificare il numero delle vittime: si è ormai giunti a quota 800. Ma la protezione civile e il governo si preparano alle ipotesi peggiori: diverse migliaia di morti. La terra ha tremato per la prima volta quando in Indonesia erano da poco passate le 5 del pomeriggio, le 12 ora centrale europea. 7,6 gradi sulla scala Richeter: una scossa che ha quasi raso al suolo la città di Padang, sulla costa occidentale. E si è fatta sentire fino a Singapore.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.