ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sicurezza innalzata prima delle elezioni in Germania

Sicurezza innalzata prima delle elezioni in Germania
Dimensioni di testo Aa Aa

Misure di sicurezza rafforzate nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti tedeschi, a una settimana dal voto per il rinnovo del parlamento.

La decisione del ministero dell’Interno viene spiegata parlando di “accresciuta minaccia” di attacchi terroristici. Una minaccia resa esplicita negli ultimi giorni, con la diffusione di un video, in tedesco, con cui un ragazzo minaccia attacchi dopo le elezioni se non ci sarà un impegno esplicito per il ritiro delle truppe di Berlino dall’Afghanistan. Il proclama, preso molto sul serio dalle autorità, è declamato da un giovane, Hafid Abu Talha, che per i servizi di sicurezza parlerebbe a nome di al-Qaida. Elmar Thevessen, esperto di terrorismo e analista politico, spiega che il video è un elemento della propaganda dei fondamentalisti. “Potrebbero arrivare altri video, anche di bin Laden, ma si tratta di propaganda. La soglia di sicurezza è stata innalzata, e non vi sono segni di pericoli a breve”. Il tema della missione in Afghanistan tuttavia non monopolizza i dibattiti e le uscite pubbliche dei candidati alla cancelleria, che parlano in questi giorni anche di economia e politiche fiscali. Sia i socialdemocratici che i cristiano democratici (questi ultimi in testa nei sondaggi) sono contrari a un ritiro immediato del contingente, e sottolinano di non voler cedere ai ricatti del terrorismo.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.