ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Seconda nottata di scontri alla periferia di Bruxelles

Seconda nottata di scontri alla periferia di Bruxelles
Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi cinquanta persone arrestate in due giorni e nei sobborghi di Bruxelles la situazione rischia di diventare esplosiva. Per la seconda notte consecutiva, la località di Molenbeek, periferia nord-occidentale della capitale belga, è stata teatro di violenti scontri tra polizia e immigrati. Tra i reati contestati ci sono quelli di porto abusivo di arma, violenza, oltraggio a pubblico ufficiale.

A scatenare i disordini, nella notte tra giovedì e venerdì, il tentativo di un poliziotto di verificare l’identità di un giovane: una sessantina di persone hanno circondato gli agenti lanciando oggetti contro di loro. 9 poliziotti sono rimasti feriti, una decina di auto danneggiate. Quello di Molenbeek è uno dei sobborghi più poveri e degradati di Bruxelles, abitato in maggioranza da immigrati di origine marocchina. In previsione della fine del ramadan, domani, sono state annullate tutte le manifestazioni per evitare incidenti.