ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tornano agli eredi degli Oppenheimer tre oli del 1500

Tornano agli eredi degli Oppenheimer tre oli del 1500
Dimensioni di testo Aa Aa

Tre oli del XVI secolo, sequestrati dai nazisti a una famiglia ebrea nel 1935, tornano ai legittimi proprietari, gli eredi di Jacob e Rosa Oppenheimer.

I dipinti erano finiti in California, nel castello del magnate americano dei media, William Randolph Hearst, la cui storia ispirò Orson Welles, e lì erano rimasti per trent’anni. Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, ha spiegato di essere venuto a conoscenza della verità solo di recente. “A quel punto – ha detto – le autorità statali si sono affrettate a riconsegnare gli oli agli eredi della famiglia a cui erano stati sottratti”. Le cose non sono sempre altrettanto facili, e anzi il principio stesso della restituzione è da qualche anno oggetto di dibattito. Tanto più dopo che alcuni dei proprietari, appena tornati in possesso delle opere, si sono affrettati a metterle all’asta, guadagnando somme da capogiro.