Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Ballottaggio in FYR Macedonia, un test per il paese

Ballottaggio in FYR Macedonia, un test per il paese
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di voto oggi a Skopje, per il secondo turno delle elezioni presidenziali macedoni: uno scrutinio che sarà un test importante per il futuro europeo del paese.

I seggi chiuderanno questa sera alle 7 ora italiana. Gran favorito è il candidato del partito conservatore attualmente al potere Gjorgji Ivanov. Lo sfida il principale candidato dell’opposizione Ljubomir Frckoski. Ma la carica di presidente è per lo più simbolica. E, qualunque sia il vincitore, l’ex repubblica yugoslava di Macedonia mira soprattutto a dimostrare con elezioni regolari e senza disordini di avere le carte in regola per entrare nell’Unione europea. Altro interrogativo di questo voto: la partecipazione. Per essere valido lo scrutinio serve un’affluenza minima del 40 per cento e secondo i sondaggi più della metà dei macedoni non voterà. A fare da ago della bilancia sarà forse la minoranza albanese: un quarto dell’elettorato, chiamato a scegliere ora tra due macedoni.