Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Il congresso laburista vota a favore della coalizione con il Likud.

Il congresso laburista vota a favore della coalizione con il Likud.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

I laburisti validano l’accordo tra Netanyahu e Barak. L’intesa di massima raggiunta dal premier designato, capo del Likud, Benjamin Nethanyahu e da Ehud Barak per un governo allargato, è passata al voto dei 1.470 membri del Congresso laburista, riunito in sessione straordinaria.

Per Barak la strada era tutta in salita. Il Congresso si era aperto in un clima di forte tensione: l’ala piú ideologica del partito ha minacciato addirittura la scissione. Nel suo discorso, Barak, ha sostenuto che la presenza laburista nel fururo governo è necessaria per fare da “contrappeso alle formazioni di estrema destra” già entrate nella coalizione. I delegati presenti al Congresso hanno contestato di Avigdor Lieberman in primo luogo la presenza nella compagine di Netanyahu, leader della destra radicale di Israel Beitenu, cui andrebbero gli Esteri. Netanyahu ha ottenuto una risicata maggioranza assoluta alle legislative del 10 febbraio grazie all’appoggio di formazioni laiche e confessionali.